Home » FASHION LOOK » Sindrome da shopping? Come evitarlo

Sindrome da shopping? Come evitarlo


Care amiche,
anche voi vi siete accorte di un certo desiderio compulsivo a fare acquisti apparentemente immotivati che vi porta ad accumulare abiti, scarpe ed oggetti di qualsiasi genere? Allora siete “affette” dalla sindrome da shopping, nota anche con il termine oniomania (dal greco onios = in vendita, mania = follia) coniato dallo psichiatra tedesco Emil Kraepelin.

I soggetti che presentano questo tipo  di disturbo, inizialmente comprano per puro piacere, in seguito riportano uno stato di tensione crescente riscontrando un impulso irrefrenabile ad acquistare sempre di più. Razionalmente ci si rende conto di come tali acquisti possano essere inutili ma la mente non riesce a reagire per limitarli portando così a danneggiare la propria persona soprattutto dal punto di vista sociale ed economico.

Lo shopping compulsivo diventa un mezzo per placare uno stato d’ansia, di depressione, di insoddisfazione o di mancanza d’affetto.

Le persone che soffrono di questa dipendenza, spesso cercano negli acquisti una consolazione al loro malessere ma terminato il momento d’esaltazione e di euforia per l’oggetto nuovo, arriva subito una grande delusione. Riprende la ricerca sfrenata dell’oggetto che può salvarle entrando così in un circolo vizioso.

Ecco alcune soluzioni per riprendere il controllo:

  • Se vi rendete conto che la vostra dipendenza da shopping si manifesta soprattutto quando siete soli, cercate di uscire in compagnia, in questo modo gli amici vi possono far riflettere e consigliare sugli acquisti davvero necessari.
  • Uscite di casa con i soldi contati e non portate nessuna carta di credito. Controllerete meglio le spese.
  • Stabilite un budget: leggete gli estratti conto ed imparate a gestire meglio i soldi prevedendo una somma da spendere per lo shopping, senza MAI superarla.
  • Ponetevi delle domande prima di comprare: ho davvero bisogno di questo nuovo vestito? Avrò il coraggio di mettermi questa gonna a pieghe verde pistacchio? Ci sono altre spese che hanno la precedenza? Mi sentirò davvero meglio dopo questo acquisto?
  • Scrivete su un diario tutti i vostri acquisti e se vi rendete conto che avete acquistato cose inutili, provate a capire il perché.
  • Aprite l’armadio e riflettete sui nuovi acquisti: con quello che hai speso per comprare 20 ciabattine per la piscina, avresti potuto pagare quella bolletta, …
  • Provate ad uscire di casa senza soldi e guardate le vetrine solo per il gusto di farlo, potrebbe servirvi anche solo per capire le sensazioni che provate in quel momento.

La cosa più importante che mi sento comunque di consigliavi per risolvere le vostre preoccupazioni ed ansie è sicuramente quella di farvi aiutare da un esperto, potrà esservi di aiuto per capire le ragioni di questa dipendenza.

Total look e location by Sara Mode – Via Einaudi, 37 a Parabiago (MI)

Special thanx to Sara Banfi photographer

******************

Dear friends,
also you guys perceive a certain compulsive desire to shop seemingly unmotivated that takes you to hoard clothes, shoes and objects of any kind? Then you are “suffering” from the shopping syndrome, also known by the term oniomania (from Greek onios = sale, mania = insanity) coined by German psychiatrist Emil Kraepelin.

The individuals with this type of disorder, initially buying purely for pleasure, then report a State of growing tension with irrepressible impulse to buy more and more. Rationally you realize how those purchases may be useless but the mind cannot react to limit them thus leading to damaging themselves especially socially and economically.

Compulsive shopping becomes a means of appeasing a State of anxiety, depression, dissatisfaction or lack of affection.

People suffering from this addiction, often look for in purchasing a consolation to their malaise but ended the moment of elation and euphoria for the object again, right away a big disappointment. Frantic search resumes of object that can save them into a vicious circle.

Here are some things to take back control:

  • If you realize that your shopping addiction occurs mainly when you are alone, try to get out in the company, so friends can make us reflect and advise on purchases really needed.
  • Get out of the House with the money counted and don’t take no credit. You better expenses.
  • Establish a budget: read your statements and learn to better manage money expecting a sum to spend on shopping, never overcome it.
  • Ask yourself some questions before you buy: I really need this new dress? I will have the courage to wear this skirt pistachio? There are other expenses that take precedence? I will feel so much better after this purchase?
    Write in a journal all your shopping and if you realize that you have purchased unnecessary things, try to understand why.
  • Open the closet and reflect on new purchases: with what you spent to buy 20 flip flops for the pool, you could pay that bill, …
  • Try to leave the house without money and look at the display cases just for the fun of it, you may need just to understand the feelings you feel at that moment.

The most important thing that I would still recommend to resolve your concerns and anxieties is definitely the one to get help from an expert will help you to understand the reasons of this dependency.

Total look and location by Sara Mode – Via Einaudi, 37 a Parabiago (MI)

Special thanx to Sara Banfi photographer